CORSI INTERNI. IL SILF SEGNALA ALCUNE CRITICITA’

Diamo atto che la Guardia di Finanza, a differenza di molte altre pubbliche amministrazioni anche del nostro comparto, organizza e porta a termine annualmente le procedure per l’avanzamento riservate agli appartenenti, consentendo ai finanzieri di progredire in carriera con una certa costanza.

Tuttavia, ci sono state segnalate alcune criticità che abbiamo riscontrato e che che abbiamo segnalato al Comando Generale. In particolare abbiamo chiesto che:

  • sia riconosciuto ai vincitori di concorso un congruo periodo (alcune settimane) tra la fine della procedura concorsuale e l’inizio dell’attività corsistica (oggi spesso ridotto a pochi giorni);
  • siano risolti a livello centrale le discrasie dovute alla considerazione della documentazione caratteristica relativa al periodo del corso, diversa da comando e comando;
  • sia regolata in maniera univoca (e non dalla prassi o dalla diversa sensibilità dei comandi) la ripresa del giudizio caratteristico nel ruolo superiore a seguito di promozione.

Clicca e preleva la nota Silf 4 2024 17.02.2024 Corsi interni